Chi Siamo

Dal I settembre 2009 la Scuola Secondaria di I grado “Virginia Centurione” fa parte del nuovo Istituto Comprensivo “San Giovanni Battista”, venuto a costituirsi per la realizzazione del Piano di Razionalizzazione voluto dalla regione Liguria in quell’anno.

Quindi, se oggi devo dire “chi siamo” al lettore di questa nota, devo presentare un Istituto costituito da quattro scuole, situate in quattro distinti edifici scolastici nella parte nord-ovest di Sestri Ponente, in Genova. L’Istituto Comprensivo “San Giovanni Battista” conta circa 960 iscritti, suddivisi in bambini dai 3 ai 5 anni che frequentano la Scuola per l’Infanzia “XVI giugno” (circa 90), bambini dai 6 ai 10 anni che frequentano le due scuole primarie “San Giovanni Battista” (circa 270) e “Gianni Rodari” (circa 180) , e ragazzini dagli 11 ai 14 anni che frequentano la scuola secondaria di I grado “Virginia Centurione” (circa 420).

La Scuola “Virginia Centurione” ospita sei corsi completi, dalla sezione A alla sezione F. Il corso A è da sempre (fine Anni Ottanta) “IL CORSO DI SPERIMENTAZIONE MUSICALE”: oltre alle normali ore curricolari, i ragazzi seguono due ore settimanali di lezione di strumento musicale, sia individuale sia “in orchestra”. Parliamo ancora, dopo 20 anni, di “sperimentazione”? Direi di no: è un SOLIDO corso musicale che, pur avendo subito (ahimè) tagli di organico (ci ricordiamo tempi fulgidi in cui si insegnavano: violino, tromba, pianoforte, chitarra e flauto, e tempi straordinari, in cui avevamo aggiunto anche clarinetto e percussioni!!), può offrire oggi l’insegnamento di 4 strumenti (violino, tromba, pianoforte, chitarra) impartito da docenti veramente eccezionali, che con impegno e professionalità, ma anche con il valore aggiunto che deriva dall’estro artistico, fanno raggiungere ai loro studenti risultati davvero eccellenti.

Il Concorso Nazionale Musicale “Virginia Centurione” nasce da questo entusiasmo, dalla volontà di DARE DI PIU’- FARE DI PIU’ E MEGLIO… per ottenere il massimo! E il clima positivo e coinvolgente che si viene a creare nella Scuola ne è il risultato tangibile.